Standard

FCI Standard Nà 297/28.10.2009

BORDER COLLIE

ORIGINE: Gran Bretagna

DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO STANDARD ORIGINALE VIGENTE: 24-06-1987

UTILIZZO: Cane da pastore

CLASSIFICAZIONE F.C.I.

  • Gruppo 1 – Cani da pastore e bovari (esclusi i Bovari svizzeri)
  • Selezione 1.1 – Cani da pastore con prova di lavoro

ASPETTO GENERALE

Ben proporzionato, dalle linee morbide, mostra qualità, grazia e perfetto euquilibrio, associato a suffuciente sostanza in modo da dare l’ impressione di resistenza. E’ indesiderata ogni tendenza alla grossolanità o a eccessiva magrezza.

PROPORZIONI IMPORTANTI

Cranio e muso approssimativamente della stessa lunghezza. La lunghezza del corpo è leggermente superiore      all’ altezza della spalla.

CARATTERISTICHE

Cane da pastore tenace e strenuo lavoratore, di grande docilità. Sveglio, attento, responsabile ed intelligente. Ne’ nervoso, ne’ aggressivo.

TESTA

  • REGIONE DEL CRANIO
    • CRANIO: Piuttosto ampio, occipite non pronunciato
    • STOP: Ben distinto
  • REGIONE DEL MUSO
    • TARTUFO: Nero, tranne nei soggetti color cioccolato o marrone, dove può essere marrone. Negli esemplari blu dovrebbe essere color ardesia. Narici ben sviluppate
    • MUSO: Si restringe verso il tartufo; è moderatamente corto e forte
    • MASCELLE / DENTI: Denti e mascelle forti, con una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice (i denti posteriori strettamente sovrapposti)
    • GUANCE: Non piene o rotonde
    • OCCHI: Distanziati, di forma ovale, di media misura, di colore marrone tranne che nei soggetti “merle”, dove un occhio, o ambedue, o parte di uno o dei due, possono essere blu. Espressione mite, sveglia, attenta ed intelligente
    • ORECCHI: Di media misura e tessitura, ben distanziati. Portati eretti o semi-eretti e molto sensibili

COLLO: Di buona lunghezza, forte e muscoloso, leggermente arcuato e che si allarga verso le spalle

CORPO: Dall’ aspetto atletico. Leggermente più lungo dell’altezza del garrese

RENE: Profondo e muscoloso, ma (ventre) non retratto

TORACE: Profondo e piuttosto ampio, con costole ben cerchiate

CODA: Moderatamente lunga, con l’ ultima vertebra che arriva almeno al garretto; inserita bassa, ben fornita di pelo e con una curva finale verso l’ alto; completa elegantemente la sagoma e l’armonia del cane. La coda può essere alzata quando il cane è eccitato, mai portata sul dorso

ARTI

  • ANTERIORI
    • SPALLE: Ben inclinate all’indietro
    • GOMITI: Aderenti al corpo
    • METACARPI: Leggermente obliqui se visti di lato
    • PIEDI ANTERIORI: Di forma ovale,con spessi cuscinetti, forti e sani; dita arcuate e serrate. Unghie corte e forti
  • POSTERIORI
    • COSCE: Lunghe, profonde e muscolose
    • GINOCCHIA: Ben angolate
    • GARRETTI: Forti, bassi
    • METATARSI: Dal garretto al suolo, arti con buona ossatura e paralleli se visti dal dietro
    • PIEDI POSTERIORI: Di forma ovale, con spessi cuscinetti, forti e sani; dita arcuate e serrate. Unghie corte e forti

ANDATURA: Movimento libero, piano e senza sforzo, con un minimo rialzo da terra dei piedi; da l’ impressione di essere in grado di muoversi furtivamente e a grande velocità

MANTELLO

  • PELO: Due varietà
    • Moderatamente lungo
    • Corto

In ambedue i casi: pelo di copertura fitto e di media tessitura, sottopelo morbidoe fitto per una buona resistenza alle intemperie. Nella variante a pelo moderatamente lungo, il pelo abbondante forma una criniera, culottes e spazzola (coda di volpe). Sul muso, orecchi, arti anteriori (tranne per le frange), arti posteriori dal garretto a terra, il pelo dovrebbe essere corto e liscio

COLORE: Permesse varietà di colori. Il bianco non dovrebbe mai dominare

TAGLIA E PESO:

  • ALTEZZA IDEALE DEL GARRESE:
    • MASCHI: 53 cm
    • FEMMINE: Un po’ meno

DIFETTI: Qualsiasi deviazione da quanto sopra elencaro deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzioanta alla sua gravità e agli effettivi sulla salute, il benessere del cane e alla capacità di svolgere il suo tradizionale lavoro

DIFETTI ELIMINATORI:

  • Cane aggressivo o eccessivamente timido
  • Qualsiasi cane che dimostri in modo evidente delle anomali d’ ordine fisico e comportamentale sarà squalificato

N.B. I maschi devono avere i due testicoli apparentemente normali, completamente discesi nello scroto